Close
Guide di Criptovaluta

Bitcoin fallirà?

La quarta parte di Bitcoin Basics: Il fenomeno spiegato in inglese

Assicuratevi di aver letto la parte 3 della nostra serie Bitcoin Basics, che cos’è l’estrazione mineraria bitcoin.


Se in precedenza avete pensato di investire in Bitcoin, probabilmente avete sentito un sentimento misto – con i detrattori che sostengono che il Bitcoin è una ‘frode’, una ‘truffa’, o forse anche una ‘bolla’. Una probabile domanda nella mente di tutti coloro che si sono interessati al Bitcoin, o alla crittovaluta in generale, è Bitcoin fallirà?

Fondamentalmente, Bitcoin è un nuovo paradigma sostenuto da una nuova tecnologia – la Blockchain – con la quale non abbiamo mai interagito prima. Come tutte le nuove tecnologie che emergono nel tempo, il Bitcoin e la Blockchain hanno entrambi un enorme potenziale – ma ciò non significa che siano entrambi privi di rischi. Né sono perfetti, né senza spazio per migliorare in un futuro lontano.

La Bitcoin stessa promette di essere il prossimo passo nell’evoluzione del denaro che risolve alcuni dei problemi fondamentali del nostro attuale sistema monetario. Si offre di essere un meccanismo di scambio e di immagazzinamento di valore a livello mondiale, peer-to-peer, che opera senza l’interferenza dei governi, delle banche centrali o di altre autorità di regolamentazione

Con l’arrivo di nuovi investitori, il prezzo per una moneta è salito da poco più di un centesimo di dollaro a oltre 20.000 dollari. Tutti questi fattori hanno fornito a Bitcoin un’apparizione enigmatica sui media che ha suscitato eccitazione o paura nei mercati finanziari.

Il Bitcoin è una bolla?

Uno degli argomenti che probabilmente le parti interessate sentiranno per prime è che Bitcoin è solo una bolla, che ricorda la bolla “dot com” e lo schianto che ha dato il via agli eventi della fine degli anni ’90 e dei primi anni 2000.

I parallelismi qui non sono infondati. L’emergere del Bitcoin e del Blockchain è simile, nel concetto di base, all’emergere dei siti web sul World Wide Web; entrambi hanno visto un forte aumento del prezzo dei beni, grande entusiasmo del pubblico, e le storie di investitori che guadagnano grandi quantità di denaro hanno trovato un punto d’appoggio nei media.

Ciò che è interessante di Bitcoin è che fornisce un nuovo deposito di valore indipendente dalle banche centrali, dalle monete fiat come il dollaro, o anche dall’oro o dall’argento. Il Bitcoin è libero da interferenze da parte di entità centralizzate come il Bitcoin, e inoltre, ci saranno sempre e solo 21 milioni di Bitcoin in circolazione.

Inoltre, le fondamenta di Bitcoin si basano su prove matematiche – e sebbene i meccanismi di memorizzazione (come i portafogli Bitcoin) possano essere hackerati – in linea di principio sono inattaccabili. Il fatto che la moneta criptata si basi su un libro mastro decentralizzato assicura che la frode sia praticamente impossibile; tuttavia, è importante notare che la frode utilizzando Il Bitcoin è ancora possibile, come lo è con il dollaro.

In questi principi chiave, il Bitcoin può rappresentare una sorprendente alternativa ai nostri attuali sistemi monetari che si basa sull’assoluto affidamento della prova matematica attraverso la crittografia

Non c’è modo di sapere, tuttavia, se Bitcoin rappresenta una “bolla di investimento”. Il Bitcoin ha continuato a guadagnare terreno nonostante le previsioni di autorevoli analisti di mercato, e non c’è semplicemente alcuna possibilità di prevedere se la crittovaluta continuerà ad apprezzarsi o se, ad un certo punto, diminuirà a favore di qualcos’altro.

Il prezzo del Bitcoin (e di altre crittocorse) è intrinsecamente volatile. Data la recente comparsa del Bitcoin e della Blockchain, la posizione internazionale su entrambe le tecnologie rimane indecisa

L’opinione di enti internazionali (banche centrali o governi) di abbracciare, regolare o vietare le valute crittografiche può avere un impatto immenso sul prezzo del Bitcoin su base giornaliera (o anche oraria).

Indipendentemente dal futuro finanziario del Bitcoin, la tecnologia e il concetto che sta alla base del Bitcoin come moneta digitale non possono essere distrutti. Attualmente, ci sono migliaia di altre migliaia di altre valute crittografiche – tutte che sfruttano il concetto della Blockchain in modi nuovi e interessanti. Possiamo aspettarci di vedere altre valute digitali di questo tipo (o altre idee che utilizzano la stessa piattaforma) nel prossimo futuro

Affinché il Bitcoin fallisca completamente, ogni computer o nodo di rete che esegue il software Bitcoin in tutto il mondo dovrebbe essere disattivato. Poiché tutti questi nodi sono controllati in modo indipendente e diffusi in tutto il mondo non c’è un modo semplice per farlo

Investire in Bitcoin è un’opportunità incredibile ma comporta anche un rischio immenso. Investendo in Bitcoin non solo si guadagna potenzialmente del denaro, ma si diventa parte di quella che potrebbe essere la prossima evoluzione del sistema monetario globale

Al contrario, gli investitori corrono il rischio di perdere tutti i loro soldi o di incorrere in regolamenti o leggi fiscali appena emanati, mentre le nazioni e le banche centrali lottano per tenere il passo con la popolarità della Bitcoin.

Una politica saggia per coloro che cercano di investire in Bitcoin (o in altre valute crittografiche) sarebbe quella di investire solo fondi su cui si è completamente pronti a fare una perdita.

Bitcoin è una truffa?

Mentre si dovrebbe fare attenzione quando si investe nel Bitcoin – dato che i mercati delle cripto-valute sono intrinsecamente volatili – né il Bitcoin né la sua tecnologia di base, la Blockchain, sono una truffa.

La Bitcoin ha, purtroppo, sviluppato una reputazione che la precede in certi ambienti grazie ad alcuni dei suoi primi adottanti.

Nella sua infanzia, la Bitcoin ha trovato presto una casa all’interno di circoli illegali che operano su Internet grazie al fatto che la criptovaluta è decentralizzata e non passa attraverso un regolatore centrale. Inoltre, dato che la moneta digitale è anche relativamente anonima, la Bitcoin ha alimentato alcune delle transazioni su un massiccio mercato nero online chiamato “La Via della Seta” prima della sua chiusura da parte del Federal Bureau of Investigation degli Stati Uniti

Gli hacker di software, di tanto in tanto, hanno anche richiesto che i riscatti vengano pagati in Bitcoin o in altre valute criptate grazie al fatto che le transazioni possono rimanere anonime.

Per queste ragioni – e per il fatto che nessun gruppo può rivendicare la “proprietà” della Bitcoin – la crittovaluta ha attirato molta pubblicità negativa che a volte può mettere in ombra il potenziale della sua tecnologia di base.

Molti investitori di rilievo hanno inoltre definito il Bitcoin una ‘truffa’ o uno schema piramidale’ grazie al fatto che il Bitcoin è spesso citato come una ‘moda infondata’ che ha ‘poco o nessun valore’ al di là di quanto le persone sono disposte a pagare per questo. Alcuni investitori sono arrivati al punto di dire che i milioni di persone che hanno investito in Bitcoin possono essere pronti in qualsiasi momento a “dare un bacio d’addio ai loro soldi”.

Mentre il Bitcoin ha certamente attirato l’attenzione di molte persone per strada, non c’è alcun argomento convincente che indichi che il Bitcoin nel suo complesso non sia privo di fondamento

La premessa di Bitcoin si basa sulla tecnologia e sulle prove matematiche per garantirne l’autenticità – e anche se non può essere collegata a una merce rara come l’oro o l’argento, le valute fiat come il dollaro USA o la sterlina britannica non sono più legate ai metalli preziosi.

Un importante esperimento di pensiero è quello di considerare cosa fornisce valore a una valuta fiat come il dollaro USA. La risposta più astratta e fondamentale è che le monete fiat hanno valore perché si crede che lo abbiano. Se, per esempio, si considerasse un dollaro USA senza valore, non lo si accetterebbe come offerta per uno scambio di beni – e lo stesso esempio può essere applicato al Bitcoin

Questo concetto è difficile da comprendere per le persone che vivono in società ben funzionanti, dove ci si può fidare che il governo agisca in modo ragionevole o responsabile. Basta guardare paesi come lo Zimbabwe e il Venezuela per capire quanto velocemente una moneta può perdere il suo valore quando la gente perde la fiducia nel governo che la sostiene.

Il futuro di Bitcoin, e il suo valore futuro, sarà determinato da come le persone in tutto il mondo lo accetteranno e lo useranno. Probabilmente, al momento, il Bitcoin è diventato una forma di “oro digitale” attraverso la quale gli investitori hanno immagazzinato il loro denaro. Nel prossimo futuro, se i commercianti di tutto il mondo dovessero accettare il Bitcoin come offerta per beni o servizi, potremmo essere in grado di vedere la crittovaluta diventare un mezzo di scambio più attivo, simile a come funziona una valuta fiat.

Come si dice, però, il futuro rimane in movimento.

Nella quinta parte della nostra serie Bitcoin Basics, disimballaremo la legalità di Bitcoin e le posizioni che le comunità internazionali hanno assunto sulle crittocurrenze.